confronto contrattazione
18 ottobre 2017

Confronto costante, contrattazione forte

Dal settore contiguo dell’ industria farmaceutica, una notizia (leggi tutto qui) che ci ricorda come le occasioni di confronto sul futuro di un settore nel suo complesso tra associazioni datoriali e organizzazioni sindacali di categoria siano un momento prezioso per i risultati che può portare anche successivamente nella contrattazione : le parti sociali Filctem CGIL, Femca CISL e Uiltec UIL  hanno firmato ieri con Federchimica e Farmindustria un “Patto per promuovere innovazione, produttività, occupabilità e responsabilità sociale”  .

Sulla base di una lettura approfondita e condivisa dei processi di trasformazione in corso, si potrebbero impostare rinnovi contrattuali che riconoscano le specificità e rafforzino il riconoscimento professionale anche di chi lavora nel circuito distributivo degli ingrossi e nella farmaceutica territoriale (nelle farmacie municipalizzate e in quelle private), dove l’ occupazione è altrettanto occupazione qualificata ma la contrattazione ha mostrato qualche difficoltà, dovuta anche alla mancata disponibilità dimostrata da Federfarma per quattro anni dalla scadenza del contratto, che ora sembra superata dalle dichiarazioni di disponibilità della nuova Giunta e dall’incontro tecnico svoltosi a settembre .

La legge sulla concorrenza approvata a luglio scorso e il rinnovo della Convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale avranno impatti sull’ occupazione e sulle condizioni di lavoro che devono ancora delinearsi ma che comunque riguardano anche il servizio alla salute dei cittadini e pertanto meritano accurati approfondimenti da parte di tutti gli attori coinvolti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *