assofarm pausa di riflessione
14 giugno 2017

Contratto Assofarm, una pausa di riflessione

Il 7 giugno Assofarm, il sindacato delle aziende che gestiscono le farmacie municipalizzate ed ex municipalizzate, ha comunicato alle organizzazioni sindacali dei lavoratori la decisione della propria Assemblea dei Soci riguardo alla necessità di una “pausa di riflessione” nella trattativa di rinnovo del contratto nazionale.

Sono imminenti o appena avvenute  modifiche di legge che avranno una pesante incidenza sul settore e sulle aziende stesse, ridisegnando il sistema delle farmacie. La Convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale è in rinnovo, dopo anni dalla scadenza. La nota di Assofarm richiama questi processi in atto, ed esprime volontà costruttiva ma la necessità di una pausa per capire come questi cambiamenti dell’impianto normativo (di cui non si conosce ancora la versione definitiva, almeno per ciò che riguarda il ddl concorrenza) impatteranno sulle Aziende e sulle attività professionali svolte dai farmacisti che ci lavorano, per fare del contratto uno strumento di cambiamento.

A nessuno che lavori nelle farmacie territoriali sfugge l’impatto delle modifiche normative che sono in corso, ma durante lo scorso travagliato rinnovo è già stato riscritto completamente il contratto di lavoro.                                                     Ogni volta che si sente parlare di farmacia dei servizi, di sperimentazioni di pharmaceutical care  ( e anche di remunerazione, come nello studio presentato da Assofarm a Farmacistapiù ) e altri servizi sanitari in farmacia, sembra che non si rifletta a sufficienza sul fatto che la valorizzazione della professionalità del farmacista come figura sanitaria di prossimità non possa prescindere da una maggior valorizzazione anche economica dei percorsi di formazione e specializzazione necessari alla crescita di ruolo e mansioni , in un percorso coerente da condividere con le organizzazioni sindacali al tavolo contrattuale.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *